website design templates

Regolamento Interno Associazione U.F.A.F.

Premessa

L’Associazione senza scopo di lucro U.F.A.F., in base alle regole del proprio Statuto, stipula il presente “Regolamento Interno” che è parte integrante dello Statuto stesso.


Art. 1 Validità del Regolamento Interno

Il presente regolamento è valido per tutti i soci presenti e futuri dell’Associazione U.F.A.F.


Art. 2 Modifica del Regolamento Interno

Il presente regolamento decorre dal 05.04.2017 in seguito alla prima approvazione dell’Assemblea dei soci. Sarà valido sino a quando l’Assemblea, su proposta del Consiglio Direttivo non lo modificherà. Qualora almeno il 60% dei soci presentino richiesta, con lettera scritta, affinché il presente regolamento venga rivisto e modificato in alcune sue parti, il Consiglio Direttivo ha l’obbligo di prendere in esame la richiesta e ridiscutere il regolamento in Assemblea.


Art. 3 Modalità di iscrizione del socio e quote

L’aspirante socio è tenuto ad accettare il contenuto dello statuto-art.3-, del regolamento interno e ad accettare il pagamento della quota associativa annuale. La quota annuale è di 10,00 Euro per il socio fondatore, ordinario, volontario, sostenitore. Possono essere soci dell’Associazione tutte le persone fisiche aventi la maggiore età, persone giuridiche o enti collettivi, italiani o stranieri residenti in Italia, che avendo sentimenti e comportamenti democratici, condividano le finalità dell’Associazione. Possono essere inoltre soci le Associazioni aventi scopi ed attività non in contrasto con quelli di U.F.A.F. Il modulo di iscrizione verrà fornito all’aspirante socio in forma cartacea o elettronica. L’aspirante socio deve compilare il modulo di iscrizione, preparato dal Consiglio Direttivo, nel quale riporterà i suoi dati personali, compreso l’indirizzo di posta elettronica, che verrà utilizzato per le comunicazioni ufficiali. Il socio può richiedere la variazione dei dati al Consiglio Direttivo o al Segretario che provvede ad aggiornare il Registro degli Associati. Il modulo di iscrizione deve essere compilato e inoltrato in modo elettronico oppure stampato, compilato e spedito per posta ordinaria alla sede dell’Associazione o consegnato direttamente ad un membro del Consiglio Direttivo. Il Consiglio Direttivo, ricevuta la richiesta, decide alla prima riunione utile, sull’ammissione dei nuovi soci che abbiano fatto richiesta di iscrizione dall’ultima riunione effettuata dal Consiglio Direttivo stesso; sulla domanda di iscrizione il Consiglio Direttivo deve comunque decidere entro 60 giorni dalla data in cui è stata  ricevuta la domanda di iscrizione. In caso di accettazione del socio, il Consiglio Direttivo comunica l’esito positivo dell’iscrizione al socio tramite i recapiti forniti. A decorrere dalla data in cui il Consiglio Direttivo o il Segretario iscrive l’aspirante socio nel Registro degli Associati, questi viene considerato socio a tutti gli effetti con tutti i diritti e gli obblighi derivanti. Il socio deve quindi versare la quota associativa entro 15 giorni dall’accettazione della domanda da parte del Consiglio Direttivo, secondo le modalità di pagamento prescritte da questo regolamento. Il pagamento della quota associativa deve essere effettuato attraverso Bonifico alle coordinate indicate sul modulo di iscrizione dell’Associazione o i nontanti a un membro del C.D. . Per i nuovi soci: chi presenterà la domanda di ammissione dall’1 Gennaio al 30 Settembre, avrà la propria quota in scadenza il 31 Dicembre dello stesso anno; chi invece presenterà la domanda dall’1 Ottobre fino al 31 Dicembre, avrà la propria quota in scadenza il 31 Dicembre dell’anno successivo. Chi presenterà domanda di ammissione dall’1 Ottobre al 31 Dicembre dello stesso anno, non avrà diritto di voto in merito all’attività dell’Associazione relativa all’anno in corso. In caso di mancata accettazione, il Consiglio Direttivo provvederà a comunicare al socio le motivazioni che lo hanno escluso. L’aspirante socio potrà richiedere nuovamente l’iscrizione, soltanto quando non sussistano le cause che ne hanno determinato la mancata accettazione.


Art. 4 Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo è composto da 10 membri aventi le cariche di:

Presidente-Furlan Ketty

Vicepresidente-Ilaria Barone

Segretario- Monica Rasia

Tesoriere-Ilaria Butera

Consigliere- Elisabetta Scarpinato

Consigliere-Virginia Lombardo

Consigliere- Cinzia Vanzino

Consigliere- Mara Iddas

Consigliere- Marcella Barbiere

Consigliere- Lucia Carnovale

In caso di dimissioni, morte o invalidità permanente di uno dei membri del Consiglio, l’Associazione adotterà l’uso di un membro coopto fino alla prima Assemblea ordinaria per la rielezione di un nuovo membro del C.D.


Art. 5 Soci Fondatori

Anche i soci fondatori sono tenuti a pagare la quota di iscrizione e la quota annuale.  Hanno diritto di voto.


Art. 6 Iscrizione e doveri dei soci ordinari, volontari e sostenitori

Come regolamentato dallo Statuto. I soci ordinari, volontari e sostenitori, che all’atto dell’adesione hanno accettato lo Statuto e il Regolamento di U.F.A.F, condividono gli scopi dell’Associazione e desiderano aiutarla a raggiungere detti scopi con contributi in denaro o in natura. E’ fondamentale che gli impegni presi nel corso della partecipazione alle attività dell’associazione siano portati a termine, in caso di impedimento deve esserne data comunicazione al presidente o al vice presidente, pena decadenza della nomina di socio.


Art.7 Diritti dei soci ordinari e volontari

A fronte del contributo attivo delineato al precedente articolo 5, il socio ordinario ha diritto a:

• partecipare all’Assemblea e di votare direttamente per l’approvazione e le modifiche dello Statuto e per la nomina degli Organi Direttivi dell’Associazione;

• conoscere i programmi con i quali l’Associazione intende attuare gli scopi sociali;

• partecipare alle attività promosse dall’Associazione prevalentemente in modo volontario e gratuito, senza fini di lucro, anche indiretto;

• usufruire di tutti i servizi dell’Associazione;

• dare le dimissioni in qualsiasi momento, fatto salvo il pagamento integrale della quota associativa dovuta.


Art. 8 Diritti dei soci sostenitori

A fronte del contributo attivo delineato al precedente articolo 5, il socio sostenitore ha diritto a:

• partecipare all’Assemblea e di votare direttamente per l’approvazione e le modifiche dello Statuto e per la nomina degli Organi Direttivi dell’Associazione

• conoscere i programmi con i quali l’Associazione intende attuare gli scopi sociali;

• partecipare alle attività promosse dall’Associazione;

• usufruire di tutti i servizi dell’Associazione;

• dare le dimissioni in qualsiasi momento, fatto salvo il pagamento integrale della quota associativa dovuta.

• versare contributi in denaro o in beni materiali a titolo di liberalità


 Art. 9 Dimissione ed esclusione dei soci

A completamento dell’art.5 dello Statuto si precisa che :

La qualifica di socio può venir meno per i seguenti motivi:

a)per dimissioni presentate al Consiglio Direttivo da comunicarsi per iscritto almeno un mese prima della scadenza dell'esercizio sociale;

b)per mancato pagamento della quota annuale entro due mesi dalla scadenza del precedente esercizio sociale;

c)per decadenza dei requisiti descritti nell'art. 3 del presente Regolamento Interno;

d)per deliberazione del Consiglio Direttivo per accertati motivi di incompatibilità con la natura e le finalità dell’Associazione;

e)per denigrazione dell’Associazione, degli organi sociali o dei soci;

f)per l’avvenuta inosservanza delle disposizioni dello Statuto, del Regolamento Interno e delle delibere degli organi sociali;

g)per avere attentato in qualche modo al funzionamento dell’Associazione ostacolandone lo sviluppo;

h)per avere commesso e/o provocato disordini durante le manifestazioni;

i)per appropriazione indebita dei fondi sociali, di atti, documenti o altro di proprietà dell’Associazione;

l) per avere arrecato in qualche modo danni morali o materiali all’Associazione, ai locali ed alle attrezzature di sua pertinenza.

La delibera di esclusione è presa dal Consiglio Direttivo con la maggioranza dei due terzi dei presenti ed è comunicata per iscritto all’associato, a mezzo posta, compresa quella elettronica, indirizzata ai recapiti forniti al momento dell’iscrizione a socio o successivamente comunicati per iscritto al Consiglio Direttivo. A tale scopo il Consiglio Direttivo procederà, entro i primi tre mesi di ogni anno sociale, alla revisione della lista dei soci. Sia l’esclusione che il recesso non danno diritto al rimborso delle quote associative versate.


Art.10 Consiglio Direttivo- Integrazione art.11 statuto e art. 2 e 3 del presente Regolamento Interno

Il Consiglio Direttivo ha anche il compito di:

- deliberare su ogni atto di carattere patrimoniale e finanziario che ecceda l’ordinaria amministrazione;

- dare il proprio parere su ogni altro oggetto sottoposto al suo esame dal Presidente;

- procedere, all’inizio di ogni anno sociale alla revisione degli elenchi dei soci al fine di accertare la permanenza dei requisiti di ammissione di ciascun socio, prendendo gli opportuni provvedimenti in caso contrario;

- deliberare sull’adesione e partecipazione dell’Associazione ad enti ed istituzioni pubbliche e/o private che interessano l’attività dell’Associazione stessa, designando, tra i soci, i rappresentanti presso i suddetti enti ed istituzioni pubbliche e/o private;

 - approvare il Regolamento Interno e deliberare sulle eventuali modifiche richieste dalla Assemblea.

Il Consiglio Direttivo, nell’esercizio delle sue funzioni può avvalersi della collaborazione di commissioni consultive e/o di studio, composte da soci e non soci e nominate dal Consiglio stesso. Il Consiglio Direttivo delibera a maggioranza semplice del numero dei presenti, per alzata di mano. In caso di parità dei voti, prevale il voto del Presidente.


Art. 11 Proprietà intellettuale dei contributi

I contributi di idee, articoli, pubblicazioni, disegni, fotografie, video, testi, ecc. forniti dai soci in qualunque modalità (brevi manu, posta, e- mail, social network), quando non diversamente concordato con il Consiglio Direttivo, sono da ritenersi di proprietà dell’Associazione che ne dispone a suo piacimento. I soci possono disporre dei materiali pubblicitari, foto, testi, video, disegni,ecc. realizzati in favore dell’Associazione solo previo consenso del Consiglio Direttivo e potranne farne utilizzo solo nel rispetto del codice privacy dell'associazione e dopo l'autorizzazione del DPO.


Art. 12 Sviluppo iniziative dell’Associazione

Le iniziative ufficiali dovranno essere assoggettate all’approvazione del Consiglio Direttivo, il quale vaglierà, approverà e stilerà il calendario di tutte le iniziative nell’arco dell’anno.


Art. 13 Partecipazione alle iniziative dell’Associazione

I soci fondatori, ordinari, volontari e sostenitori hanno facoltà di partecipare alle attività proposte e organizzate da U.F.A.F. .Una volta iscritti a tali attività i soci si impegnano a partecipare con regolarità e costanza in modo da non danneggiare gli altri partecipanti e consentire il regolare svolgimento dell’iniziativa proposta. In caso di reiterata inadempienza del socio agli obblighi su esposti, il Consiglio Direttivo dichiarerà decaduto il socio.


Art. 14 Cura degli spazi, dei beni e delle strutture gestite o utilizzate dall’Associazione

I soci di U.F.A.F sono tenuti a curare la vivibilità degli spazi in cui si svolgono le attività dell’Associazione e a mantenere integri i beni acquistati, gestiti successivamente alla data di costituzione. In caso di danneggiamento o degrado dei suddetti spazi o beni ed in presenza di chiare responsabilità individuali, il Consiglio Direttivo ha facoltà di imporre al socio inadempiente il ripristino della situazione iniziale addebitando le spese a carico del socio stesso.


Art. 15 Disposizioni conclusive

Per tutto ciò che non è specificato nel presente documento, si fa riferimento allo Statuto dell’Associazione. Eventuali future modifiche potranno essere deliberate  solo dal Consiglio Direttivo e saranno comunicate ai soci in Assemblea. 


Letto, approvato e sottoscritto il 05.04.17- Modificato con delibera del C.D. il 30.01.19